Il mio sito è stato hackerato – Cosa fare?

Il mio sito è stato hackerato – Cosa fare?

Se ti accorgi che il tuo sito è stato hackerato, la prima cosa da fare è quella di cambiare immediatamente password a cPanel (FTP) ed a tutti gli indirizzi mail.

Ma come fai ad accorgerti che il tuo sito web è stato hackerato? Molto semplicemente il più delle volte, al posto della home page visualizzerai un immagine caricata e firmata dall’hacker.

Solitamente gli Hacker bucano i siti web per divertimento e non perché vogliono colpire un determinato sito web.

Il mio sito è stato hackerato - Cosa fare?

Per risolvere il problema potresti provare a ripristinare un backup completo del sito web:

Se anche in questo modo non riesci a risolvere il problema devi provare a risolverlo andando a rimuovere direttamente il file che ha inserito l’Hacker.

Gli Hacker che bucano i siti per divertimento, si limitano ad inserire una singola pagina che viene visualizzata nell’Home Page del sito, in questo caso per risolvere il problema è necessario accedere via FTP ed all’interno della cartella Public_html rilevare e rimuovere il file hackerato (solitamente index.html con il relativo file .jpg collegato).

Una volta risolto il problema, dovrai adottare degli accorgimenti che ti permetteranno di rendere più sicuro il sito web, scopri come:

Attacchi Hacker

Xlogic non è in alcun modo responsabile dei dati presenti all’interno del sito di un cliente, inoltre la responsabilità non può essere attribuita ai nostri Server in quanto utilizziamo una tecnologia che permette di isolare ogni singolo account all’interno di un Server Condiviso, in questo modo se il sito di un cliente viene hackerato, l’hacker non riuscirà mai ad accedere all’interno degli altri siti web proprio perché ogni Account è stato isolato.

Un sito web può venire bucato per questi motivi:

  • Password semplice da indovinare
  • Script, CMS, Plugin, Temi non aggiornati
  • Codice malevolo all’interno di Script, Plugin, Temi
  • Account FTP non utilizzati

In ogni caso puoi provare ad effettuare una scansione antivirus ed altre operazioni seguendo questa guida:

Sito riconosciuto come dannoso da Google

Se dopo aver risolto il problema, il tuo sito viene riconosciuto da Google come dannoso, devi effettuare la richiesta di riconsiderazione, scopri come:

Il mio sito è stato hackerato – Cosa fare? ultima modifica: 2017-10-03T16:32:36+00:00 da admin

Ti è piaciuto questo Post?