Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on StumbleUpon

L’Hosting condiviso e il Reseller sono entrambe locati in un ambiente di hosting condiviso, in cui sono ospitati centinaia di singoli siti web su un server. L’hosting condiviso è uno delle più economiche forme di web hosting disponibili, esempio i nostri piani di hosting condiviso partono da soli € 8 all’anno. Tuttavia, ci sono delle limitazioni, vediamo quali.

 

Siti web e blog ad alto traffico

Per siti ad alto traffico, l’hosting condiviso non è la soluzione più adeguata, anche se utilizziamo server molto potenti ad alte prestazioni per i nostri piani Hosting, ci sono alcune limitazioni che garantiscono la stabilità generale e le prestazioni del server stesso, come ad esempio:

Limite di memoria PHP: Se si dispone di un VPS o di un server dedicato, sarete in grado di impostare qualsiasi limite di memoria PHP desiderata. Tuttavia, sul nostro hosting condiviso è possibile impostare qualche parametro PHP, tra cui il limite di memoria PHP tramite file php.ini o htaccess.

eMail in uscita: Come la maggior parte dei Provider di hosting, anche noi abbiamo impostato un limite orario (350) di mail inviate dal vostro account, questo per mitigare lo spam che può essere generato da utenti malintenzionati sulla nostra rete. Se si desidera il massimo controllo sulla quantità di messaggi di posta elettronica inviata è necessario prendere in considerazione un VPS.

Traffico: Un sito situato su un hosting condiviso può generare fino a 5000/6000 visite al giorno, questo è un dato approssimativo, ci sono molte variabili da calcolare, superate le 5000 visite al giorno è necessario prendere in considerazione un VPS.

 

Considerazioni generali sull’Hosting condiviso

Proprio perchè l’hosting condiviso è così conveniente, alcuni utenti malintenzionati possono acquistare un hosting condiviso e commettere attività illecite, come l’invio di email spam oppure script che anche ad insaputa dell’utente possono causare un abuso di risorse del server, rallentando lo stesso ed in alcuni casi provocando un down.

Tutti questi fattori devono essere valutati in base alle proprie esigenze. Mentre l’hosting condiviso è ideale per piccole e medie realtà, raccomandiamo ai clienti che necessitano di una soluzione più robusta come e-commerce, l’acquisto di una soluzione Vps.

 

Alla Prossima

 

Le limitazioni nell’Hosting condiviso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *