Differenza tra Hosting e Dominio – Per poter pubblicare un sito online è necessario acquistare sia il piano Hosting che il dominio, ma che cosa sono esattamente?

Piano Hosting

E’ la casa del sito web dove vengono inseriti tutti i files, le cartelle, le immagini, i video e tutto ciò che serve per renderlo visibile su Internet.

Il termine Host deriva dal verbo inglese e significa ospitare, infatti l’hosting è un servizio che permette di ospitare fisicamente su un server tutti i files che costituiscono il sito web rendendolo raggiungibile attraverso il web.

Il piano Hosting può essere anche paragonato ad una cartella presente all’interno del tuo computer dove puoi inserire i files che vuoi, con la sola differenza che essendo su Internet può essere consultata e cercata da chiunque attraverso un indirizzo univoco e specifico che può essere digitato da qualsiasi Browser, stiamo parlando del nome del sito web che prende il nome di dominio.

L’hosting si differenzia anche in base al sistema operativo utilizzato (Windows o Linux), su Xlogic in tutti i server è installato Linux, sistema operativo più sicuro, affidabile e veloce rispetto a Windows.

Un servizio Hosting può essere acquistato da un Provider Hosting scegliendo il piano con le caratteristiche più indicate per il sito che dovrai pubblicare.

Se hai bisogno di acquistare solamente il piano Hosting su Xlogic e mantenere il dominio su un altro Provider segui ugualmente la guida sopra riportata ed in fase d’ordine seleziona la voce “Hosting senza Dominio”.

Attenzione Per poter utilizzare la posta e visualizzare il sito web su Internet è necessario possedere sia il piano hosting che il dominio, con il solo dominio non potrai fare assolutamente nulla.

Dominio

E’ il nome che viene attribuito al sito web per poterlo rendere visibile su Internet (es: xlogic.org).

Il nome a dominio non è altro che un nome associato ad un determinato indirizzo ip numerico (ip del server dove risiede il piano hosting).

Per registrare un dominio è necessario ricorrere ad un Registrar, cioè un organizzazione accreditata dagli organi competenti a rivendere l’assegnazione dei nomi a dominio.

Per poter dare un nome al sito web è necessario registrare un dominio e scegliere l’estensione o le estensioni che preferisci.

Esempio: xlogic.org

  • xlogic è il nome del dominio
  • .org è l’estensione scelta

E’ molto importante scegliere con cura il nome a dominio per il proprio sito web perché influirà molto sul successo del sito, basti pensare che è l’elemento fondamentale per l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca.

Il nome a dominio è univoco, quindi è possibile scegliere un nome a dominio purché non sia stato già assegnato ma comunque è possibile acquistare più estensioni, per esempio xlogic oltre all’estensione .org ne ha acquistate altre come il .com, il .eu, etc.

Quindi se registri un nome a dominio è sempre consigliato registrare anche le estensioni più importanti per poter mantenere il monopolio su quel determinato dominio.

Anche se il dominio principale sarà solamente uno ed il sito verrà associato ad esso (esempio xlogic.org), può essere utile acquistare altre estensioni (esempio: .it .com .eu) ed effettuare un redirect al dominio principale, in pratica chi digiterà nella barra di ricerca il nome a dominio con un estensione registrata diversa da quella principale (esempio: xlogic.eu) verrà automaticamente reindirizzato al dominio principale, quindi ad xlogic.org.

Questa tecnica è molto utilizzata nel mondo del web e prende il nome di Reindirizzamento del dominio.

Se invece sei intenzionato ad internazionalizzare il tuo sito web puoi acquistare altre estensioni e creare lo stesso sito web in una lingua diversa, per esempio potresti acquistare l’estensione .com e creare lo stesso sito in lingua inglese.

Scopri come:

Se non possiedi un piano Hosting dove pensi di inserire i files e le cartelle del tuo sito web e se hai il piano ma non hai attribuito un nome, come pensi che le persone riescano a trovare il tuo sito su Internet?

Differenza tra Hosting e Dominio
Tag: