Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter2Share on LinkedIn4Share on StumbleUpon0

google-amp-speed-rocket-launch-ss-1920

Velocizza il tuo sito WordPress con AMP. Quando un visitatore tenta di accedere in un sito web dal proprio Smartphone deve attendere un tempo notevole e questo il più delle volte implica l’abbandono dal sito e di conseguenza la perdita dell’utente.

AMP è un progetto di Google e significa Accelerated Mobile Pages ed è stato realizzato in collaborazione con gli editori proprio per risolvere questo problema, infatti il suo principale scopo è quello di velocizzare il caricamento dei contenuti dei siti web da Mobile.

Come obiettivo ha non solo il caricamento istantaneo dei contenuti “pesanti” ma anche un linguaggio di codice più funzionale su più piattaforme e dispositivi con la caratteristica fondamentale di rimanere sempre uguale nonostante il dispositivo che viene utilizzato, in breve con AMP il codice del sito web sarà sempre lo stesso ma funzionerà perfettamente da qualsiasi dispositivo, quindi da Smartphone, Tablet, PC, etc…

Il modello si basa su AMP HTML, un framework costruito interamente sulla base di tecnologie web esistenti e permette di costruire pagine web più leggere.

Questo progetto Open Source vede coinvolte moltissimi Colossi del Web, come ovviamente Google, Twitter, Pinterest, Linkedin, WordPress e molti altri.

Per raggiungere questo scopo e rendere il sito web performante anche da Mobile è necessario lavorare su tre fronti:

  • HTML AMP, è un estensione del linguaggio HTML con delle proprietà dedicate AMP; è necessario in una pagina AMP sostituire alcuni TAG HTML con i TAG AMP HTML, impara ad utilizzare i TAG AMP seguendo questa guida.
  • AMP JS, Le librerie AMP JS offrono la possibilità di utilizzare il codice Javascript per migliorare le prestazioni, gestire correttamente il carico di Download degli Script ed il supporto per i TAG AMP HTML, visualizzare il codice Java Script. Ricordiamo inoltre che è vietato l’utilizzo di Tag Script, Form ed Iframe tanto per citarne alcuni.
  • AMP CDN, verrà utilizzato un CDN per il tuo sito web, questo significa che acquisirai ulteriore velocità e performance.

Tutte le risorse vengono caricate esternamente ed in modo asincrono in maniera tale da non bloccare la visualizzazione dei contenuti nel processo di Rendering della pagina.

Vengono caricate solamente le risorse necessarie per permettere di acquisire ulteriore velocità, quindi da Mobile le immagini pesanti ed i video non verranno caricati, ma il visitatore visualizzerà solo il contenuto.

Il progetto AMP non è altro che un Framework HTML in grado di generare pagine dalle funzionalità ridotte al minimo, al fine di aumentare la velocità di visualizzazione.

Ma chi potrebbe davvero beneficiare di tutto questo? Secondo noi, gli utenti più propensi all’utilizzo di AMP sono i proprietari di Blog, testate giornalistiche, insomma di siti web che producono molto traffico grazie alle notizie sempre aggiornate.

Per conoscere meglio il progetto AMP puoi leggere questa guida!

Su WordPress è possibile attivare AMP senza mettere mano al codice, incredibile non trovi?

Quindi se hai un sito WordPress puoi tranquillamente abilitare AMP Google, come?

Installa il Plugin

Installa ed attiva il seguente Plugin: Amp WordPress

Velocizza il tuo sito WordPress con AMP

Salva nuovamente i Permalink

Dopo aver attivato il plugin, accedi nelle impostazioni di WordPress > Impostazioni > Permalink e salva nuovamente i Permalink.

Svuota la Cache di WordPress

Dopo aver salvato i Permalink, svuota la cache di WordPress; se non hai ancora attivato la Cache in WordPress leggi questo articolo:

Attiva Pagefrog

Installa ed attiva il Plugin PageFrog che ti permetterà di dare un minimo di stilizzazione alle tue notizie e di inserire i codici di Google Analytics e di Google Adsense, sfruttando l’autenticazione con Google.

Una volta attivato il Plugin dovrai specificare su quali tipologie di Post vorrai attivare queste funzionalità, per far questo dovrai accedere nel menu del Plugin > Mobile Formats > Settings.

pagefrog-amp

Glue for Yoast SEO

Se hai installato il Plugin WordPress SEO By Yoast (leggi la guida su come installarlo e configurarlo) per fare SEO nel tuo sito web devi semplicemente installare anche il plugin Glue for Yoast SEO per servire correttamente i metadati sulle pagine AMP

yoast-amp

Attendi che Google si accorga dei cambiamenti

Ora non ti rimane che attendere che Google si accorga dei cambiamenti ed aggiorni il tutto, per tenere sotto controllo l’indicizzazione delle pagine loggati negli strumenti per Webmaster di Google e verifica lo stato d’indicizzazione su Aspetto nella ricerca > Accelerated Mobile Pages.

gwt-amp

 

Alla prossima!

 

Velocizza il tuo sito WordPress con AMP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *