Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on StumbleUpon

Nuove funzionalità per il Plugin LSCache di Litespeed per WordPress – In tutti i Server di Xlogic viene utilizzato Litespeed, un webserver   alternativo ad Apache ma migliore in termini di prestazioni, affidabilità e sicurezza.

LSCache permette di aggiungere in Cache le pagine del sito web aumentando la velocità di apertura delle pagine di circa il 50%.

Per ottenere maggiori informazioni puoi seguire questa guida:

In tutti i siti WordPress viene installato automaticamente il plugin LSCache dal nostro sistema mentre è anche possibile installare il plugin nei seguenti CMS:

Da poco tempo gli sviluppatori di LSCache hanno implementato il Plugin con diverse funzionalità.

  • Cache Privata
  • Cache del Browser
  • ESI
  • Gruppi vari
  • Ottimizzazione Database
  • Ottimizzazione immagini
  • Lazy Load
  • CDN

Inoltre sono state implementate altre funzionalità, vediamole insieme:

Scorciatoia da tastiera

E’ possibile passare da una scheda all’altra in maniera semplice ed intuitiva | Impostazioni > Litespeed Cache > Settings

Cache Privata

Litespeed Cache è basato sui Tag, il che significa che ogni pagina viene archiviata con un identificatore che consente di eliminarla dalla cache come parte di un sottoinsieme specifico.

Nella Cache pubblica troverai delle pagine che sono le stesse per tutti mentre le Cache private contengono dei contenuti che riguardano solamente un determinato utente specificato dal suo indirizzo IP oppure dall’ID di sessione.

E’ possibile che le pagine del tuo sito web siano state memorizzate nella Cache pubblica ma è meglio che vengano memorizzate nella Cache in modo privato (ciò significa che una copia verrà memorizzata in maniera separata per ogni singolo utente).

Se una pagina contiene dei dati privati è meglio memorizzarla all’interno di una Cache in modo privato e non renderla pubblica.

Accedi su Impostazioni > Litespeed Cache > Settings > Cache ed inserisci nella casella ogni singolo percorso uno ad uno per riga.

Esempio:

Cache pubblica:

visualizzazione/nikon/$ | visualizzazione/nikon/

Cache privata:

visualizzazione/nikon/$ | visualizzazione/nikon/d7100

visualizzazione/nikon/$ | visualizzazione/nikon/d800

Esclusioni

E’ possibile escludere alcune stringhe seguendo questo percorso:

Litespeed Cache > Settings > Excludes

ESI

ESI (Edge Side Includes) è un linguaggio di Markup che ti permette di designare parti della tua pagina dinamica come frammenti separati che poi vengono assemblati per poter creare l’intera pagina.

In pratica ESI ti permette di fare dei buchi in una pagina pubblicamente nascosta e di riempire quei buchi con contenuti in Cache Privata.

Stringhe Query

E’ possibile eliminare gli URL con determinate stringhe di Query dalla Cache; sarò inoltre possibile escludere dalla memorizzazione cache alcuni ruoli degli utenti seguendo questo percorso Litespeed Cache > Settings > Excludes

Caricamento remoto jQuery

Puoi abilitare il caricamento remoto jQuery seguendo questo percorso: Impostazioni > Litespeed Cache > Settings > CDN

Se non stai utilizzando un CDN esterno puoi abilitarlo senza problemi.

Ottimizzazione e messa a punto

All’interno di quest’area sono presenti moltissimi funzionalità che prima erano tutte inserite insieme, ora invece gli sviluppatori di Litespeed hanno deciso di separarle in due gruppi per fare meno confusione:

Ottimizzazione immagini

La funzione di ottimizzazione delle immagini di LSCache è una tra le più recenti e funzionali che sono presenti nel web; scopri come impostarla correttamente per ottimizzare le immagini:

 

Nuove funzionalità per il Plugin LSCache di Litespeed per WordPress
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *