Le prestazioni di un Sito Web

«
»

Questa guida è stata aggiornata il

Il carico sui nostri server è mantenuto molto al di sotto delle sue capacità. Questo consente di supportare quasi ogni tipo di sito, da piccoli siti personali a portali aziendali, da semplici script PHP a forum enormi. Sebbene il vostro sito sia ottimizzato e messo in cache, in alcuni casi potrebbe caricare lentamente. Ci sono molti fattori che influenzano negativamente le prestazioni di un sito, quali:

  • Problemi di connettività – connessione lenta o instabile tra l’utente e il server.
  • Applicazione / Sviluppo problemi – il codice del sito web non è ottimizzato o scritto male.
  • Scalabilità – quando le esigenze del sito web ha superato la capacità del server.

 

Problemi di connettività

Al fine di risolvere tali questioni è necessario controllare la connettività Internet al server. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Eseguite un controllo ping e traceroute. Confrontate i risultati con altri siti. Di solito i risultati con meno di 200 ms vanno bene e non indicano problemi;
  • Provate a lavorare nel pannello di controllo (cPanel);
  • Controllate la velocità di download delle email.

La connettività influisce notevolmente quando un sito ha:

  • Animazioni Flash;
  • Grafica non ottimizzata;
  • Download di file enormi.

Per eseguire un Ping, aprite il Prompt del Dos e digitate ping nomedominio, mentre per eseguire un Traceroute aprite il Prompt del Dos e digitate tracert nomedominio.

NB: Il Ping dei nostri server dall’Italia è di circa 40/45 ms, se rilevate una media molto più alta, avete dei problemi di connettività.

 

Applicazione / Sviluppo problemi

Questo è probabilmente il caso più comune per un sito web. Ci sono molti strumenti utili per studiare questo problema, leggi: Come migliorare la velocità del vostro sito con FireBug e PageSpeed

Ecco cosa comprende:

Query database MySQL lente e pesanti: sono generate da varie applicazioni (forum, cms, soluzioni e-commerce) e script personalizzati. Una query MySQL è considerata lenta e pesante quando viene eseguita per più di 1 secondo.

Lentezza script remoti e risorse: quando nel sito si includono feed RSS, animazioni flash, banner e altre risorse esterne. Quando si includono risorse remote state già rallentando il vostro sito.  A volte questo avrà poco o nessun effetto (Google Adsense per esempio), altre volte rallenta di molto il caricamento delle pagine, es. (feed RSS), banner.

Lentezza script locali: di solito quando le pagine sono sovrappopolate di contenuti, oppure quando script, immagini o animazioni vengono caricati in modo errato. Il primo caso è quando una pagina include troppi articoli, chat boxes, moduli, animazioni flash, etc. Se date un’occhiata ai siti web o ai portali più popolari, noterete che la maggior parte di essi sono molto compatti, questo perché ogni contenuto aggiuntivo rallenta il sito a prescindere dalla potenza di un server. Troppi contenuti, rallentano il vostro sito e confonde i visitatori.

 

Scalabilità

Hosting condiviso: fornisce le risorse di un server condiviso per molti siti web.

Pro:

  • Prezzi accessibili;
  • Facilità di utilizzo con poca conoscenza tecnica richiesta;

Contro:

  • CPU e memoria sono inegualmente ripartite da tutti gli utenti;
  • Configurazioni del server personalizzate non sono ammesse;


Hosting dedicato: porta l’hosting condiviso al livello successivo, fornisce più risorse di un server.

Pro:

  • Risorse del server: meno account ospitati su un server, rispetto ad un condiviso;
  • Meno Restrizioni, anche nei momenti di picco delle attività. Assegnazione della CPU insieme ad altre risorse rispetto ad un hosting condiviso;
  • Backup ogni giorno per la protezione dei dati del cliente. Inoltre, il certificato SSL è incluso;

Contro:

  • L’aumento dei prezzi rispetto agli hosting condivisi;
  • Le configurazioni personalizzate del server non sono ammesse.

 

VPS (Virtual Private Server): sta a metà tra un hosting dedicato e un server dedicato. In questo caso, un server fisico è diviso in più server virtuali indipendenti. In pratica, ogni server virtuale può ad esempio essere considerato come un dedicato, perché un sistema operativo viene installato su di esso a seconda delle esigenze dell’utente e di conseguenza l’utente sfrutta le risorse assegnategli.

Pro:

  • CPU e memoria dedicata;
  • Migliori prestazioni;
  • Le configurazioni del server personalizzate sono consentite;
  • Prezzi convenienti, rispetto alle soluzioni dei server dedicati;

Contro:

  • Prezzi più elevati degli hosting condivisi e degli hosting dedicati;

 

Server dedicati – preferito da professionisti che hanno bisogno di molte risorse.

Pro:

  • CPU e memoria dedicata garantita;
  • Le configurazioni del server personalizzate sono consentite;
  • Pieno accesso alla configurazione del server;

Contro:

  • Aumento dei prezzi;
  • Competenze e conoscenze avanzate;

 

Hai bisogni di un Hosting per il tuo sito, visita Xlogic.

 

Alla Prossima.

 

Le prestazioni di un Sito Web ultima modifica: 2012-03-24T14:59:16+02:00 da Andrea (Xlogic.org)

Lascia un commento

*
*