Come rendere più veloce un sito WordPress

«
»

La velocità è uno dei fattori fondamentali per riuscire ad ottenere successo nel mondo del web; se un sito è strutturato bene ma è lento verrà penalizzato dai motori di ricerca e molti visitatori invece di aspettare il caricamento della pagina cercheranno lo stesso articolo su un altro sito web, il risultato? In questo modo perderai dei visitatori anche se il tuo sito è valido!

Ed è proprio per questo motivo che un sito web dovrebbe essere sempre veloce e performante, la prima cosa da fare è quella di scegliere un Provider sicuro e performante che ti offra le risorse necessarie per poter far girare il tuo sito velocemente.

Come rendere più veloce un sito WordPress

1) Scegli il miglior Provider Hosting per WordPress

Noi di Xlogic Hosting utilizziamo Server di ultima generazione e le tecnologie più avanzate (Cloudlinux, Litespeed, LSCache) per assicurare un Uptime garantito (99,9%) e tempi di caricamento ineguagliabili.

Il caricamento delle pagine web sarà più veloce grazie all’utilizzo del protocollo HTTP/2 che viene attivato automaticamente per le connessioni protette da SSL.

Inoltre gestiamo la sicurezza del tuo sito offrendo sistemi antivirus / antispam, certificati SSL gratuiti, effettuando backup automatici giornalieri per la tua tranquillità e ci occupiamo di mantenere al sicuro il tuo sito risolvendo i problemi legati a WordPress.

Ma non è finita qua! Ci occuperemo della gestione del tuo sito web e ti offriremo l’assistenza necessaria per renderlo migliore.

L’installazione di WordPress è inclusa all’interno del piano Hosting, mentre se possiedi già un sito web, il trasferimento (file + database) è a carico nostro, non dovrai pagare nulla.

Se sei già nostro cliente e possiedi un piano Hosting condiviso puoi passare al piano Hosting WordPress effettuando un upgrade che consiste nel pagare la differenza di prezzo tra i due piani meno il costo relativo ai mesi già usufruiti.

Per ottenere maggiori informazioni sulle caratteristiche dei piani, le funzionalità offerte ed i prezzi, consulta questa pagina:

2) Utilizza Cloudflare

Se sei un cliente di Xlogic potrai usufruire del servizio di Cloudflare gratuitamente, dovrai semplicemente aprire un ticket all’assistenza richiedendo l’attivazione del CDN, per il resto ci penseremo noi, scopri che cos’è Cloudflare.

3) Gestione PHP e compressione ZIP

E’ possibile aumentare ulteriormente la velocità del sito web impostando la versione PHP più recente ed abilitando da cPanel il parametro .zip

Per modificare la versione PHP ed i relativi parametri devi accedere all’interno del pannello di controllo di cPanel, scopri come:

Inoltre abilita anche il parametro .gzip inserendo nel file .htaccess il seguente codice:

# BEGIN GZIP
# mod_gzip compression (legacy, Apache 1.3)
<IfModule mod_gzip.c>
mod_gzip_on Yes
mod_gzip_dechunk Yes
mod_gzip_item_include file \.(html?|xml|txt|css|js)$
mod_gzip_item_include handler ^cgi-script$
mod_gzip_item_include mime ^text/.*
mod_gzip_item_include mime ^application/x-javascript.*
mod_gzip_item_exclude mime ^image/.*
mod_gzip_item_exclude rspheader ^Content-Encoding:.*gzip.*
</IfModule>
# END GZIP

4) Sito lento? Scopri come ottimizzarlo

Il tuo sito è diventato lento? Ci sono molti fattori da tenere in considerazione che potrebbero aver causato questo problema, puoi consultarli all’interno di questo articolo: Come mai il mio sito è lento

5) Configurazione Plugin WordPress

Ci sono moltissimi Plugin gratuiti di WordPress che permettono all’utente di rendere il sito web più performante, vediamoli insieme:

Aggiornamento CMS

E’ importante sapere che è necessario aggiornare costantemente i plugin ed i temi, perché c’è il rischio che il tuo sito diventi lento o che possa prendere un virus.

Attivazione cache

Perché è importante attivare la Cache? Semplicemente perché con la cache attiva, gli utenti che avranno aperto il sito per la prima volta, la volta dopo entreranno più velocemente perché la cache è stata già caricata la volta precedente.

Noi di Xlogic offriamo come sistema LSCache della LiteSpeed che viene installato e configurato automaticamente all’interno di tutti i siti in WordPress, in questo modo i siti saranno più veloci e performanti.

E’ anche possibile installare LSCache all’interno dei siti sviluppati con altri CMS come Joomla, Prestashop e Drupal, scopri come:

Compressione immagini

Spesso le immagini di grandi dimensioni caricate nel sito web sono la causa principale dei rallentamenti del sito web, per evitare questo problema è necessario installare un plugin che permetta di comprimere le immagini .jpg e .png.

Ridurre il caricamento delle immagini

Dopo aver compresso le immagini dovresti ridurne il caricamento per guadagnarci in termini in velocità, per far questo devi seguire il concetto di Lazy Load che si basa sul caricare le immagini solo quando vengono effettivamente visualizzate.

Lo scopo principale del plugin Lazy Load è quello di caricare le immagini solamente dal momento in cui vengono visualizzate.

Installare solo il necessario

Ci siamo passati un pò tutti, con WordPress ti viene voglia di provare moltissimi plugin e temi un pò per curiosità ma anche per trovare il plugin migliore.

Ma bisogna sapere che i plugin possono rallentare il sito web ed è proprio per questo motivo che è fondamentale installare solamente i plugin realmente necessari e mantenere installato solo il tema che si utilizza.

Per conoscere quante risorse vengono consumate dai plugin e quindi quanto incidono sulla velocità del sito web, è necessario installare il plugin WordPress P3 Performance Profiler che riporta su un grafico a torta la quantità di risorse e di richieste che ogni singolo plugin installato genera nel tuo sito.

Ottimizzare il Database

I database a volte possono essere corrotti o pieni di elementi obsoleti, quindi ti consigliamo di effettuare queste operazioni:

  • Diminuisci il numero di moduli aggiuntivi installati
  • Diminuisci il numero di features extra come le statistiche, ricerca, etc
  • Ripara le tabelle del database periodicamente
  • Ottimizza tutte le tabelle del Database

Per far questo è necessario utilizzare un plugin o estensione, per esempio per WordPress puoi utilizzare il Plugin WP-DBManager. o in alternativa puoi utilizzare il plugin WP Sweep che pulirà il database dagli elementi obsoleti e correggerà le tabelle corrotte, inoltre ottimizzerà il database.

Ottimizzazione Codice Javascript, CSS ed HTML

Per poter ottimizzare i seguenti codici è possibile installare il plugin Autoptimize per WordPress, in questo modo i codici verranno ottimizzati ed il tuo sito sarà più performante.

Cancellare revisioni automatiche

Quando si crea un articolo, WordPress crea automaticamente ogni poco tempo dei punti di ripristino, ma se sei una persona attenta che salva continuamente il tutto non ti serve tutto ciò, per cancellare tutte le revisioni utilizza il plugin Simple Revisions Delete.

Prericaricare i contenuti

Esiste un plugin che prericarica i contenuti degli articoli e di conseguenza il sito caricherà più velocemente, stiamo parlando del plugin WordPress Instant Articles.

6) Esegui il test per ottimizzare il sito web

Prima di effettuare tutte queste operazioni di ottimizzazione ti consigliamo di effettuare un test per vedere il punteggio del tuo sito, in questo modo dopo aver effettuate le opportune modifiche potrai effettuare nuovamente il test per confrontarlo con quello precedente, effettuando questa verifica potrai misurare effettivamente l’ottimizzazione del tuo sito WordPress.

Per finire

Con i nostri consigli sei riuscito ad ottimizzare il tuo sito web rendendolo più veloce e performante? Non sei ancora soddisfatto e sei nostro cliente? Contattaci per permetterci di analizzare la situazione e per trovare la soluzione ideale per te.

Conosci altri plugin o metodi per velocizzare il sito web? Lasciaci un commento!

Alla prossima.

Come rendere più veloce un sito WordPress ultima modifica: 2019-08-21T14:24:43+02:00 da Andrea (Xlogic.org)

Lascia un commento

*
*