Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Share on StumbleUpon0

Oggi parliamo di un aspetto molto importante per rendere il proprio sito web più veloce e performante.

Sto parlando ovviamente del fattore cache; in termini informatici la cache è una memoria temporanea, non visibile all’utente che memorizza un insieme di dati che potranno essere velocemente recuperati su richiesta.

La cache nei CMS non è attiva e presente di Default, ma deve essere installata per una serie di ragioni:

– La velocità di caricamento di un sito Web incide sul posizionamento dello stesso sui motori di ricerca.

– Offrire agli utenti una migliore esperienza di navigazione

– Risparmiare Banda nel senso che se un utente ha visualizzato dei file multimediali, la prima volta consuma banda, mentre se li visualizzerà nuovamente la banda non verrà consumata in quanto i files temporanei sono nella Cache.

 

In questo articolo spiegheremo come installare la cache nei CMS più importanti:

 

WORDPRESS

Per installare la cache su WordPress consigliamo di installare il plugin WP Super Cache, leggi la guida su come installarlo.

 

JOOMLA

Per abilitare la cache in Joomla bisogna seguire questo percorso:

Sito > Configurazione globale > Scheda sistema > Riquadro Impostazioni Cache > Scegliere ON – Cache Conservativa ed impostare un tempo di cache pari a 60 minuti.

Cerchiamo di fare chiarezza sulla differenza che c’è tra i tipi di Cache in Joomla:

Le impostazioni di cache progressiva sono quelle di default e prevedono il caching di tutti gli elementi della pagina, inclusi i moduli.

Le impostazioni di cache conservativa provvedono al caching solo di alcuni elementi della pagina, permettendo quindi che gli altri siano ricaricati da zero più volte.

Per migliorare ulteriormente i tempi di caricamento bisogna modificare il file htaccess che si trova nella root di Joomla inserendo al fondo del file il seguente codice:

########## Begin Enable Caching ##########
#
# enable expirations
ExpiresActive On
# expire images after a month in the website visitor cache
ExpiresByType image/gif “access plus 1 month”
ExpiresByType image/png “access plus 1 month”
ExpiresByType image/jpeg “access plus 1 month”
ExpiresByType image/x-icon “access plus 1 month”
# expire stylesheets and javascript after 1 week in the website visitor cache
ExpiresByType text/css “access plus 1 week”
ExpiresByType application/javascript “access plus 1 week”
# expire flash and XML 1 month and 1 week respectively in the website visitor cache
ExpiresByType application/x-shockwave-flash “access plus 1 month”
ExpiresByType text/xml “access plus 1 week”
#
########## End Enable Caching ##########

 

DRUPAL

Per abilitare la cache in Drupal bisogna accedere nel pannello di controllo Drupal e alla pagina Prestazioni abilitare la cache.

E’ consigliabile abilitare la cache “Normale” in quanto la cache “Aggressiva” potrebbe portare qualche problema causata dal caricamento dei moduli.

 

MAGENTO

Per ottimizzare un sito Magento bisogna attivare la cache intervenendo nel backend seguendo questo percorso:

Sistema -> Gestione della cache

Una volta raggiunta quest’area bisognerà abilitare tutte le voci.

Inoltre per ottimizzare al massimo la cache dovrete modificare i parametri PHP da cPanel in questa modo:

realpath_cache_size = 64k
realpath_cache_ttl = 7200
max_execution_time = 120
max_input_time = 90
memory_limit = 256M
default_socket_timeout = 90
pdo_mysql.cache_size = 2000
output_buffering = 4096

Per gli utenti di Xlogic la versione PHP e i relativi parametri potranno essere modificati direttamente da cPanel grazie a CageFS.

 

PRESTASHOP

Per abilitare la cache sulle versioni di Prestashop 1.3 o inferiori è necessario:

– aprire il file smarty.config.inc.php seguendo questo percorso: Root / Config

– inserire questo codice:
$smarty – > cache = true;
$smarty – > force_compile = false;

Per abilitare la cache sulle versioni di Prestashop 1.4 o superiori è necessario seguire questo percorso:

back-office > preferenze > prestazioni > attiva la cache di smarty > salva cambiamenti

 

Alla prossima!

 

Come installare la cache nei Cms più importanti
Tag:                                                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *